Richiesta cittadinanza jure sanguinis

Publicar nuevo tema   Responder al tema

Ver el tema anterior Ver el tema siguiente Ir abajo

Richiesta cittadinanza jure sanguinis

Mensaje por  el Miér Mar 09, 2011 1:04 am

Una cittadina con passaporto argentino, in possesso dell'attestazione di presenza (per 90 giorni) rilasciata dalla Questura, si è presentata all'Anagrafe dichiarando che intende richiedere la residenza e presentare la richiesta per il riconoscimento della cittadinanza italiana jure sanguinis allegando la necessaria documentazione, che ho intanto informalmente provveduto a controllare. L'avo da cui la signora trarrebbe la cittadinanza è un bisnonno, nato in Italia nel 1878, ed emigrato verso la fine dell'800 in Argentina. Nella documentazione vi sono gli atti di nascita del bisnonno (rilasciato dal comune italiano), del nonno, del padre e dell'interessata (questi rilasciati in Argentina e debitamente apostillati e tradotti);
l’atto di morte del bisnonno (rilasciato in Argentina, apostillato e tradotto);
gli atti di matrimonio degli ascendenti (rilasciati in Argentina apostillati e tradotti);
la dichiarazione rilasciata dall'autorità argentina (apostillata e tradotta) che il bisnonno non ha mai acquistato la cittadinanza argentina. Mancano i certificati rilasciati dall´ autorità consolare italiana competente attestanti che né gli ascendenti né la persona interessata hanno mai rinunciato alla cittadinanza italiana.
Nel caso di persone che intendono iniziare in Italia la procedura per il riconoscimento della cittadinanza "
jure sanguinis"
, la ricevuta della dichiarazione di presenza costituisce titolo utile ai fini dell´iscrizione anagrafica. Le attestazioni di non rinuncia alla cittadinanza italiana del nonno, del padre e dell'interessata, che mancano, devono essere richieste d'ufficio dall'Ufficiale di Anagrafe al consolato competente o devono essere presentate a cura dell’interessata? In qualunque caso, se, come estremamente probabile, esse perverranno ben oltre i 90 giorni indicati nell'attestazione di presenza della Questura, che cosa bisogna fare per evitare che l’interessata si ritrovi senza un valido titolo di soggiorno in Italia?



Ver perfil de usuario

Volver arriba Ir abajo

Re: Richiesta cittadinanza jure sanguinis

Mensaje por  el Miér Mar 09, 2011 1:05 am

come lo fanno in tutti i comuni che hanno ampia esperienza nel tema.
L'attestato lo chiede il comune via fax, ed ultimamente sta essendo rapidamente sbrigato.
La persona deve sollecitare un PDS in attesa cittadinanza quando manchi un mese.
questo permesso deriva da quello di 'regolare soggiorno' concesso per la DDP o il timbro Schengen.



Ver perfil de usuario

Volver arriba Ir abajo

Ver el tema anterior Ver el tema siguiente Volver arriba


 
Permisos de este foro:
Puedes responder a temas en este foro.